Salta al contenuto principale

Perché il Classico Montini

Fregio

LICEO CLASSICO MONTINI

 

Ha senso ancora oggi iscriversi ad un Liceo Classico?

Riteniamo di sì; anzi, tanto più in un frangente storico come quello attuale, in cui c’è “urgenza di umanità”. “Homo sum: nihil humani a me alienum puto” scriveva il commediografo latino Terenzio. Anche noi siamo convinti che non possiamo considerare estraneo nulla di quello che ci riguarda come uomini. È importante quindi conoscere e ripensare la nostra storia. Come dimenticare il lascito del pensiero greco della necessità di una “cura dell’anima”? Come non nutrire una tensione per la “politica”, intesa come ricerca faticosa ma appassionata di una comunione sociale fra gli uomini, che ci hanno consegnato i Romani? Come non ridirci con coraggio il valore della dignità della persona, splendida eredità della cultura cristiana? Certo, l’uomo, come dice il tragediografo Sofocle, è deinòs, “geniale, creativo” ma anche “terribile”. È proprio da qui, da questa conoscenza e consapevolezza delle immense altezze e degli immensi abissi di cui l’uomo è stato ed è capace nella storia, che si può rendere il mondo un poco migliore di come ci è stato consegnato. In questo noi, docenti del Liceo Classico Montini, ci crediamo: per guardare con fiducia al futuro, siamo convinti che sia importante, attraverso un rigoroso metodo di studio e un franco dialogo educativo, appassionarsi all’uomo. Niente di più. Ma niente di meno.

 

 

Classico Plus

 

torna su